AdMedia

Gragnano. Chiusura Psaut, Pentangelo interroga il Ministro

28 Febbraio 2019 Author :  

Chiusura Psaut di Gragnano il parlamentare Antonio Pentangelo di Forza Italia scrive al Ministro: "Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro della salute. - Per sapere - premesso che: fonti di stampa hanno pubblicato la notizia della chiusura delle postazioni fisse di primo soccorso territoriale (Psaut) di Gragnano; tutti i pazienti che si recavano nella struttura per ricevere le prime cure dovranno usufruire delle sole strutture dell'ospedale di Castellammare; si chiude un presidio di riferimento per sei comuni dei Monti Lattari, spostando medici che curano le emergenze sanitarie a Castellammare e generando un sovraffollamento del pronto soccorso di Castellammare a causa della chiusura del filtro territoriale di Gragnano, fondamentale per accogliere codici bianchi e verdi.Non si è voluto attuare il piano di sanità territoriale, che da tre attende di essere realizzato, ricorrendo a soluzioni dannose, contrarie agli interessi delle popolazioni che subiranno, e già subiscono, notevoli disagi a causa della chiusura del pronto soccorso stesso; è oscura la ragione della chiusura del filtro territoriale sanitario efficiente, che consentiva di distribuire meglio sul territorio le risposte sanitarie alla popolazione. La chiusura rappresenta l'ennesimo episodio di depotenziamento, mirato sul territorio, dell'assistenza sanitaria pubblica; il presidente della regione De Luca sta chiudendo il PSaut di Gragnano, con la giustificazione a giudizio dell'interrogante, letteralmente, incredibile, della scarsa affluenza, senza però garantire una risposta assistenziale alternativa. Una scelta che danneggia i cittadini interessati, puniti senza aver alcuna colpa. Ad avviso dell'interrogante si precisa che impropriamente quello di Gragnano è definito punto di primo soccorso tanto è vero che la stessa fonte giornalistica segnala che: «In Campania nessun Psaut può essere chiuso sulla scorta di una presunta scarsa affluenza, tanto più a Gragnano e a Pollena Trocchia. Non certo, come è stato fatto per chiuderli, definendoli impropriamente Punti di Primo Intervento. La verità è che dunque si gioca sporco. Si gioca sull'equivoco per mettere una pezza a colori alle gravissime inefficiente organizzative del nostro sistema sanitario regionale e alla carenza di personale medico nei Pronto Soccorso. I Punti di Primo Intervento, quelli per i quali la Conferenza Stato Regioni del 2016 ha stabilito la soglia dei 6000 accessi (ma questo organismo non approva leggi, semmai linee di indirizzo!), non sono mai stati istituiti e definiti in Campania e sono realtà ben diverse, per funzioni e compiti assegnati ai medici, dai Psaut per i quali non esiste invece nessuna norma che dica quanti devono essere gli accessi minimi all'anno per il loro mantenimento. Quindi queste strutture non potevano essere chiuse e l'interruzione delle loro attività è illegittima. De Luca, che ha spergiurato di non voler chiudere nessuna struttura e di voler assumere 7000 unità, vuole assumersi la responsabilità di questa scelta? Si farà carico lui dei gravi disagi recati ai cittadini e del sicuro sovraffollamento di codici bianchi e verdi nel Pronto Soccorso dell'ospedale di Castellammare o Nola, strutture che funzionano solo grazie all'abnegazione e al coraggio di un personale medico e infermieristico sottoposti ad un carico di lavoro massacrante?» -: se i fatti esposti in premessa corrispondano al vero e, in caso affermativo, quali iniziative urgenti intendano adottare, per quanto di competenza, affinché, per il tramite del commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dai disavanzi sanitari, si garantiscano, ai cittadini che un tempo usufruivano dei servizi sanitari erogati dal Psaut di Gragnano, i medesimi livelli essenziali di assistenza; se intendano adottare iniziative, per quanto di competenza, per il ripristino della piena funzionalità del Psaut di Gragnano.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2