AdMedia

Sant'Antonio Abate. Pulizia dei terreni incolti, arriva l'ordinanza del sindaco

20 Luglio 2019 Author :  

Il Comune di Sant’Antonio Abate, a seguito della constatazione della presenza di numerosi terreni in stato di abbandono, incuria e degrado, derivanti dalla mancata pulizia degli stessi, ha deciso di prendere seri provvedimenti a riguardo.

Sul nostro territorio, purtroppo, è sempre più frequente trovare:

- piantagioni collocate in modo che il fogliame, che da esse si stacca, cada in fossi e cunette ai lati delle strade, con conseguente minor efficienza del sistema di raccolta delle acque meteoriche in caso di precipitazioni atmosferiche;

- piantagioni collocate in posizioni pericolose, che nascondono o limitano la visibilità dei segnali stradali o interferiscono in qualsiasi modo con la corretta fruibilità e funzionalità della strada;

- aree incolte con rigoglio della vegetazione e piante radicate in giardini con seccami che creano un habitat idoneo alla proliferazione di zanzare, roditori ed insetti di ogni tipo con grave pregiudizie per la vivibilità delle aree circostanti.

Tutto ciò costituisce fonte di potenziale #pericolo igienico-sanitario in quanto motivo di degrado ambientale e fonte di sporcizia, stante peraltro il proliferare di animali e parassiti pericolosi per la salute pubblica, oltre che di insetti nocivi e fastidiosi, idonei a causare disagi a persone e animali.

Il Sindaco ordina, di conseguenza, ai proprietari e/o conduttori di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, ai proprietari di villette e gli amministratori di stabili con annesse aree a verde, i responsabili di cantieri edili e stradali, i responsabili di strutture artigianali, commerciali, con annesse aree pertinenziali, di provvedere e ad effettuare i relativi interventi di #pulizia a propria cura e spese dei terreni invasi da vegetazione, mediante rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità pubblica.

La violazione alla presente Ordinanza, salvo che il fatto non costituisca reato, sarà punito con la #sanzione_amministrativa con importo variabile da Euro 25,00 ad Euro 500,00.

È possibile consultare l’ordinanza integrale sul sito istituzionale del Comune di Sant’Antonio Abate > Albo Pretorio OnLine > Consultazione Atti > Albo Pretorio Ordinanze.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2