Stampa questa pagina

Bimba morta nel Salernitano, resta in carcere madre

19 Luglio 2019 Author :  
Il tribunale del Riesame di Salerno conferma la misura cautelare in carcere anche per Immacolata M., la madre di Jolanda, la bimba di 8 mesi morta, in circostanze al vaglio degli inquirenti, nella notte tra il 21 e il 22 giugno scorsi nell'agro sarnese nocerino. Rigettata, dunque, la richiesta avanzata dal legale della donna, Enzo Calabrese. Lo scorso 15 luglio, i giudici del Riesame hanno deciso che anche per il padre della piccola, Giuseppe P., dovesse restare nella casa circondariale di Salerno a Fuorni, misura cautelare disposta, in precedenza, dal gip del tribunale di Nocera Inferiore. Madre e padre di Jolanda sono indagati dalla procura nocerina con l'accusa di concorso in omicidio aggravato e maltrattamenti. La bimba, quando arrivo' quella notte all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, era gia' morta. Il padre, il giorno seguente, il 23, e' stato arrestato, mentre la madre e' stata arrestata il 5 luglio scorso.