AdMedia

Barano d’Ischia, sequestrato lo scarico abusivo di un caseificio

28 Novembre 2019 Author :  

Barano d’Ischia, sequestrato lo scarico abusivo di un caseificio. Verdi: “Lo scarico affluiva nel Rio Corbore e arrivava a mare. Massima determinazione contro gli inquinatori, la magistratura punisca i responsabili di questa vergogna”. “Ringraziamo la Capitaneria di Porto di Ischia coordinata dal TV Andrea Meloni che, in collaborazione con l’Arpac, ha sequestrato lo scarico abusivo di un caseificio sito in località Casabona a Barano d’Ischia. Lo scarico si innestava senza autorizzazione nella pluviale, affluendo poi Rio Corbore fino a giungere a mare. Si tratta dell’ennesimo capito di una lunga serie di abusi di questo tipo sull’isola di Ischia e, in generale, lungo i litorali della Campania. Da tempo stiamo conducendo una battaglia sul Rio Corbore, notizie di questo tipo sono molto positive”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi e il commissario del Sole che Ride per l’isola di Ischia Mariarosaria Urraro. “Occorre massima determinazione contro gli inquinatori. La nostra attività di monitoraggio prosegue senza sosta ed è volta a stimolare l’attività degli organi di controllo e delle forze dell’ordine. Ora spetta alla magistratura punire i responsabili di questa vergogna”.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2