AdMedia

Terremoto Ischia: 2 anni dopo può partire iter ricostruzione

20 Agosto 2019 Author :  
Due anni dopo Ischia ricorda il suo terremoto; domani sera con una messa ed una fiaccolata l'isola celebrera' il secondo anniversario del sisma agostano che fece 2 morti e numerosi danni. Alla celebrazione religiosa in suffragio delle vittime, che si terra' in una tensostruttura in localita' Fango, parteciperanno Vito Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Angelo Borrelli capo della Protezione Civile, Carlo Schilardi commissario straordinario per la ricostruzione oltre ai sindaci di Casamicciola, Lacco Ameno e Forio, i comuni ischitani colpiti dall'evento sismico che produsse anche 2475 sfollati, 1060 case inagibili, decine di attivita' produttive chiuse e 300 persone senza lavoro. Un sisma in piena estate che comporto' la fuga di migliaia di turisti ed il crollo delle prenotazioni per i mesi successivi - una crisi da cui l'isola ha saputo velocemente risollevarsi - ma che ha significato pure polemiche roventi sul diffuso abusivismo edilizio e sui diversi condoni succedutisi negli anni, che hanno sanato parte degli abusi e costituiranno uno dei criteri che disciplineranno la ricostruzione, per la quale sono stati stanziati ad oggi i 37 milioni di euro del fondo di emergenza. Proprio sul tema della ricostruzione e' impegnato Giovanbattista Castagna, sindaco di Casamicciola, il comune piu' colpito dal terremoto del 2017: "Stamani abbiamo tenuto una riunione con Schilardi" dice il primo cittadino, "a breve emetteremo l'ordinanza che dara' ufficialmente il via all'iter della ricostruzione. Mi pare un buon risultato anche se ci vorranno tempi lunghi; grazie alla microzonazione (lo studio accurato del sottosuolo promosso dal Commissariato Straordinario per la Ricostruzione, in collaborazione con l'Istituto Geologia Ambientale Geoingegneria del CNR ed il Centro per la Microzonazione Sismica, ndr) per la prima volta sappiamo cosa abbiamo sotto ai piedi e come e dove procedere per ricostruire. Riteniamo che potremo ricostruire quasi il 90% delle case distrutte o lesionate; per quelle non ricostruibili i cittadini potranno contare sugli aiuti per la delocalizzazione". In pratica lo Stato acquistera' le case dichiarate non riedificabili e con il contributo i proprietari potranno comprare immobili in zone sicure. Il punto interrogativo riguarda gli immobili non in regola: quelli abusivi non potranno essere acquisiti per delocalizzarne i proprietari. L'appuntamento per la commemorazione e' fissato alle 19 di domani, quando prendera' il via "Per non dimenticare" la manifestazione che il comune casamicciolese ha organizzato per tenere viva la memoria dell'evento; dopo la messa partira' la fiaccolata che, attraverso via Borbonica, arrivera' a Piazza Maio l'epicentro del sisma del 2017, dove alle 20.57 in punto il suono della tromba ne il "Silenzio" ricordera' "una ferita ancora aperta".

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2