AdMedia

Meta di Sorrento. Corruzione, indagato il sindaco Tito e 4 imprenditori

20 Febbraio 2017 Author :  

È accusato di corruzione, peculato ed induzione indebita per aver dato una somma di €15000: avviso di conclusione indagini per Giuseppe Tito sindaco del comune di Meta di Sorrento. Il sequestro di €15000 è stato messo a segno questa mattina dai carabinieri di Massa Lubrense su ordine della Procura della Repubblica di Torre Annunziata. In concorso con alcuni imprenditori della penisola sorrentina avrebbe fatto avere questa somma che non poteva essere erogata quando all'epoca dei fatti era assessore. Nel mirino della Finanza oltre al sequestro ai danni del sindaco di Meta anche l'avviso di conclusione indagini per quattro imprenditori della penisola sorrentina. Sono accusati di aver emesso false fatture oltre che di reati di abuso d'ufficio e turbativa d'asta, falso ideologico in atto pubblico, corruzione e peculato.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2