AdMedia

Sub muore incastrato nella scogliera in costiera amalfitana

12 Luglio 2019 Author :  

Un pescatore subacqueo e' morto, questo pomeriggio, nelle acque di Cetara, nel Salernitano. Secondo quanto ricostruito sinora, l'uomo, che si e' immerso in apnea, sarebbe rimasto incastrato tra i frangiflutti del molo del comune della costiera amalfitana. I militari della Capitaneria di Porto sono tuttora impegnati per il difficoltoso recupero. Si attende anche l'arrivo anche dei sub dei vigili del fuoco. Da terra, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Salerno, coordinati dal capitano Bartolo Taglietti. Il corpo senza vita del pescatore subacqueo rimasto incastrato nella barriera frangiflutti del porto di Cetara, nel Salernitano, e' stato recuperato intorno alle 21 di questa sera, dopo diverse ore di lavoro dei militari della Capitaneria di Porto. La salma, avvolta in un sacco nero prima dell'uscita dall'acqua, e' stata trasportata all'obitorio dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno dove saranno eseguiti tutti gli esami necessari. Al porto del piccolo borgo marinaro della costiera amalfitana, si sono radunate diverse persone che hanno atteso il recupero del corpo. La vittima, M.B. le sue iniziali, era originario della zona orientale di Salerno ed era dipendente di una banca.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2