Il G20 appeso a Trump, Usa pronti a sfilarsi dal comunicato

01 Dicembre 2018 Author :  

E' già braccio di ferro per il comunicato finale del G20, con la delegazione Usa guidata dal falco John Bolton pronta a chiamarsi fuori. "O accettate il nostro linguaggio o noi non aderiremo alla dichiarazione". "Siamo impegnati - spiega una fonte della Casa Bianca - a lavorare per un consenso sul comunicato ma ci opporremo con forza a un linguaggio che pregiudichi le nostre posizioni e siamo pronti a tirarci fuori se necessario". Le condizioni che Bolton avrebbe messo sul tavolo sarebbero almeno tre: nessuna menzione al libero commercio senza affiancarla alla definizione di "commercio equo", no al passaggio sulla necessita' di un rafforzamento delle istituzioni commerciali internazionali (a partire dal Wto), nessun riferimento all'accordo sul clima di Parigi, quello da cui gli Stati Uniti si sono ritirati. Secondo le fonti dell'amministrazione Trump il presidente americano sarebbe in stretto collegamento con Bolton e ha chiesto di seguire direttamente, passo passo, gli sviluppi del negoziato, per evitare sorprese come avvenne al G7 canadese.

Intanto, è lite con Mosca sull'incontro con Putin cancellato dalla Casa Bianca a causa della crisi con l'Ucraina, mentre secondo i russi, 'la vera ragione è la situazione politica interna negli Stati Uniti'. Resta alta la tensione anche tra Russia e Ucraina dopo la decisione di Kiev di vietare a tutti gli uomini russi tra i 16 e i 60 anni l'ingresso nel Paese. Lo ha reso noto su Twitter il presidente ucraino Petro Poroshenko. Le restrizioni, sottolinea, sono state decise per impedire ai russi di formare distaccamenti di "eserciti privati" che rispondano alle forze armate russe.

"L'Ucraina potrebbe sprofondare nella guerra civile", ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova esprimendo preoccupazione per l'introduzione della legge marziale. "Alle forze dell'ordine ucraine sono stati concessi poteri straordinari, incluso l'uso della forza senza l'autorizzazione dei tribunali o dei pm, e questo pone seri rischi", ha detto Zakharova, citata dalla Tass.

Intanto il presidente americano Donald Trump ha scritto su Twitter di aver cancellato l'incontro con i leader del Cremlino Vladimir Putin a causa della crisi in Ucraina.

"Visto che le navi e i marinai ucraini non sono stati riconsegnati dalla Russia ho deciso che la cosa migliore per tutti e' cancellare l'incontro in Argentina precedentemente programmato con il presidente Vladimir Putin", scrive Trump, auspicando che l'atteso summit si possa svolgere appena risolta la questione ucraina.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2