AdMedia

Prestiti e finanziamenti, come sta andando il mercato?

18 Novembre 2019 Author :  

Qual è la situazione del mercato dei prestiti in Italia? A dare il polso di quanto sta accadendo è stato di recente il Barometro CRIF, il quale ha attestato la ripresa in atto dopo alcuni mesi in cui il settore aveva fatto registrare una notevole frenata. 

Il dato rilevato dallo studio è quello relativo al mese di settembre e conferma per grandi linee l’ottimismo che era stato manifestato da molti analisti in relazione al formarsi di una corrente favorevole la quale dovrebbe durare anche nei prossimi mesi, proprio in considerazione dell’orientamento di Francoforte, che dovrebbe proseguire il Quantitative Easing ancora per molto.

I dati del Barometro CRIF

Nel mese di settembre la richiesta di prestiti da parte delle famiglie italiane ha fatto registrare una crescita del 2,5% rispetto al dato di dodici mesi prima. A dare un sensibile impulso in tal senso è stata in particolare la decisione assunta dalla Banca Centrale Europea di proseguire nel taglio del costo del denaro.
Per effetto di questa risoluzione, infatti, il tasso di interesse sui depositi è passato da -0,4 a -0,5% dando un notevole impulso al mercato delle surroghe, in particolare a quelle per i prestiti con durata inferiore a 5 anni, in cui si annidano le stesse. Un dato che riguarda in particolare i giovani.

Sono i giovani ad avvantaggiarsi delle surroghe

L’incremento della richiesta di prestiti è dovuta in particolare alla spinta esercita dalla parte più giovane della popolazione, ovvero gli under 35, i più reattivi di fronte alle nuove condizioni sempre più favorevoli proposte dal mercato, i quali costituiscono il 30% delle nuove richieste nel periodo preso in considerazione.
Il tasso di incremento delle richieste cui hanno dato luogo non ha però scalfito il primato detenuto dalla fascia tra i 35 e i 44 anni, che guida la classifica con il 34% del totale del totale. Si parla soprattutto dei prodotti più ammiccanti, come nel caso dei prestiti Findomestic convenienti
.

Aumentano i prestiti finalizzati, calano quelli personali

Altro trend da registrare nei dati pubblicati dal Barometro CRIF è poi quello relativo alla crescita dei prestiti finalizzati, i quali mettono a segno un aumento nell’ordine del 5,5%, trainati dalle richieste tese all’acquisto di elettrodomestici e autoveicoli. Mentre sono in lieve calo i prestiti personali, ovvero quelli che vengono richiesti senza che sia necessario specificare la destinazione della cifra in oggetto, i quali fanno registrare una discesa dell’1%.
Stabile infine l’importo medio richiesto dalle famiglie, con un ammontare medio che si attesta a quota 9240 euro. Per quanto riguarda le fasce di importo, esse vedono una crescita dell’1,3 per quella sotto i 5mila euro e un calo analogo per i prestiti che li eccedono.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2