Castellammare. Ripetitore telefonico, cittadini in protesta

17 Maggio 2018 Author :  

Ripetitore telefonico da installare sui tetti dell’hotel, insorgono i residenti del rione Spiaggia. «Non vogliamo il ripetitore, no alle onde elettromagnetiche che danneggiano la salute». Questo il grido disperato di una folta delegazione dei cittadini del rione Spiaggia che ieri mattina ha tenuto un sit-in di protesta nei pressi dell’hotel Miramare in villa comunale dove gli operai sono al lavoro per l’installazione di un ripetitore di telefonia. I manifestanti con tanto di maglie con slogan per la protesta, dopo il sit-in si sono diretti in corteo fino alle porte di palazzo Farnese a piazza Giovanni XXIII per chiedere un incontro al commissario prefettizio Gaetano Cupello. La questione è aperta già dal 2015 quando il tentativo di installare un antenna per il segnale di telefonia mobile è stato provato sempre al rione Spiaggia, m a a Traversa Mele nei pressi dei binari dell’ex stabilimento Cirio. Ora i cittadini hanno scoperto che la postazione del ripetitore è stata spostata di qualche metro più avanti, ma sempre a pochi metri dal loro quartiere e così è scoppiata la protesta. «Linea veloce e morte lenta?», lo slogan che campeggiava sulle t-shirt indossate dai manifestanti nel corso del corteo in villa comunale. I residenti hanno già avviato una azione legale per ottenere gli eventuali permessi e le autorizzazioni ottenute dalla compagnia telefonica per l’installazione del ripetitore.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178