Castellammare. Condannati per estorsione il ras e il fratello del carabiniere

22 Maggio 2018 Author :  

CASTELLAMMARE DI STABIA. Nessuno sconto per il ras e il fratello del carabiniere: tutti condannati per estorsione. Passa la tesi del pm Giuseppe Cimmarotta della Dda di Napoli: Enzuccio “’o bumbularo” è stato condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione per tentata estorsione aggravata. Condanna anche per il suo complice, l’operaio Fincantieri Agostino Cascone, fratello di un carabiniere e praticamente accompagnatore di D’Apice dall’imprenditore di supermercati di Castellammare di Stabia, vittima da taglieggiare con le richieste di posti di lavoro: per lui 4 anni di reclusione per concorso in tentata estorsione, ma senza aggravante mafiosa. Ieri mattina, i giudici del tribunale di Torre Annunziata (presidente di collegio Federica De Maio) hanno condannato i due imputati nonostante si fossero dichiarati innocenti. Ovviamente D’Apice e Cascone restano innocenti fino a eventuale sentenza definitiva di condanna. Secondo l’accusa, se l’imprenditore non avesse assunto le persone indicate, la vittima avrebbe dovuto chiudere l’attività.  

 

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178